Matteo Renzi: Gianroberto Casaleggio e la frase "ciò che è virale è vero"

Matteo Renzi e Casaleggio
Ecrit par

Matteo Renzi ha citato (probabilmente male) Gianroberto Casaleggio nell'ultima direzione del PD suscitando le ire del figlio Davide.

Matteo Renzi, nel corso dell'ultima direzione del PD, ha criticato aspramente la propaganda social del M5S, parlando della pericolosa applicazione del motto di Casaleggio “ciò che è virale è vero”. La frase ha fatto infuriare Davide, il figlio dell'imprenditore recentemente scomparso, che ha minacciato di querelare Matteo Renzi per aver infangato la memoria del padre, gesto ritenuto particolarmente vile perché Gianroberto non può più rispondere personalmente. Sono molti i corsivi che stanno stigmatizzando questo passo del discorso del Presidente del Consiglio, a cominciare da quello al vetriolo di Andrea Scanzi, ma davvero la frase riportata è un falso?

Il passo incriminato
Renzi, Matteo Renzi, Casaleggio, Gianroberto Casaleggio, Davide Casaleggio, Beppe Grillo, M5S, dichiarazioni, viralità, ciò che è virale è vero
Il passo incriminato

Come leggiamo nello screenshot dell'intervista di Marco Travaglio a Casaleggio padre da cui è tratta la citazione utilizzata da Matteo Renzi (l'originale potete trovarlo qui con tanto di video), il fondatore del M5S parlò di truppe pagate dagli altri partiti per spargere sui social network falsità contro il Movimento (e fin qui siamo al classico KiTiPaka). Stimolato dalla domanda di Travaglio che fa notare come un comportamento simile sia imputato da molti anche ai simpatizzanti del Movimento, Casaleggio ha effettivamente usato la locuzione “i nostri messaggi sono virali di per sé, dunque veri”, al centro dello scandalo odierno. Probabilmente Casaleggio intendeva dire che i messaggi contro il M5S sono falsi e quindi hanno bisogno di una forte propaganda (visto che le bugie sul web hanno le gambe corte, altro mantra dell'imprenditore scomparso), mentre le questioni esposte dai pentastellati, essendo vere, godono di viralità spontanea. Il concetto è certamente molto opinabile ma ha probabilmente una connotazione diversa da quella esposta da Renzi. Diteci la vostra sull'intricato argomento, se vi va, menzionando l'account ufficiale @meltybuzz_it.

Crediti: Il Fatto Quotidiano, archivio web