Harry Potter: ‘The Cursed Child’, J. K. Rowling parla chiaro su Twitter

Gli attori di The Cursed Child
Ecrit par

Su Twitter si è accesa una polemica sull’aspetto fisico degli attori che interpreteranno Harry, Hermione e Ron in “Harry Potter and the Cursed Child”. Ecco come J. K. Rowling ha reagito alla questione.

Il 20 dicembre, l’annuncio degli attori che interpreteranno Harry Potter, Ron Weasley e Hermione Granger nello spettacolo teatrale “Harry Potter and the Cursed Child” (ambientato 19 anni dopo la Battaglia di Hogwarts) ha suscitato molti commenti accalorati sui social. Le critiche per l’aspetto di Jamie Parker, Paul Thronley e Noma Dumezweni (un’attrice britannica di colore), considerati da molti troppo diversi rispetto a quelli di Daniel Radcliffe, Rupert Grint ed Emma Watson – e rispetto alle descrizioni dei libri di J. K. Rowling – hanno suscitato una risposta decisa da parte della scrittrice e di alcuni attori della saga originale. Sia Evanna Lynch (Luna Lovegood), che Matthew Lewis (Neville Paciock), che Emma Watson (che ha ritwittato il post di Lewis) hanno espresso disinteresse per l’aspetto fisico dei nuovi Harry, Ron ed Hermione preferendo augurare loro buona fortuna. J. K. Rowling, da parte sua (dopo aver spiegato che nei suoi libri non ha mai dato alcuna indicazione precisa sul colore della pelle di Hermione) questa mattina ha retwittato diversi post che lasciano poco spazio all'interpretazione: i suoi personaggi sono come i loro fan li vogliono e appartengono a tutti, per questo il loro aspetto fisico non è importante. "Hermione nera è forte, ma vogliamo parlare di Hamid Potter? Perché io credo davvero che Harry sia marocchino e che il suo vero nome sia Hamid", ha scritto un fan, poi citato dalla scrittrice britannica. "Bugia, Harry è indiano e il suo vero nome è Hary Prasad", ha retwittato J. K. Rowling da un altro utente. Ecco tutti i post che l'attrice ha pubblicato sulla questione!

Crediti: Warner Bros, Pottermore