Federico Clapis vince il Premio Pitagora: "L'arte è la mia vera passione"

Federico Clapis
Ecrit par

Non solo youtuber, Federico Clapis è anche un artista affermato, che recentemente ha vinto il Premio Pitagora con le opere "The Pyramid" e "Ignoring Pitagora".

Il nome di Federico Clapis (che al momento è alle prese con problemi d'amore) compare sempre associato alla definizione di youtuber, o, in alcuni casi, di attore. E chi si sarebbe mai aspettato che il ventottenne milanese fosse anche un bravissimo artista? In un video apparso sulla sua pagina Facebook, Clapis annuncia di aver vinto il Premio Pitagora, un riconoscimento elargito dal'Unione Europea in occasione dell'apertura del Museo Pitagora di Crotone. Via allora quell'aria un po' svampita che Clapis sfoggia nei suoi video comici, e via anche il soprannome di Doctor Clapis. Lo youtuber (e artista) le ha abbandonate momentaneamente per dare spazio alla serietà e alla devozione con le quali affronta il discorso "arte", a partire dalla descrizione delle due opere, appartenenti alla serie "Actor on Canvas". La prima "The Pyramid", racconta il legame dell'uomo con la forma geometrica piramidale, che da un lato rappresenta il legame dell'uomo con la geometria e dall'altro lo incatena alla piramide sociale. La seconda opera si chiama "Ignoring Pitagora" ed è stata realizzata in 3D da Clapis: rappresenta il maestro della geometria e della matematica messo di fronte all'ultimo fruitore della sua scienza, un ragazzo intento a giocare con un telefono che lo ignora.

IL WEB AL SERVIZIO DELL'ARTE[Federico Clapis wins Pitagora prize]

Posted by Federico Clapis on Mercoledì 11 novembre 2015

"L'unica cosa certa nella mia vita, oltre la morte - spiega Clapis - è l'arte contemporanea: penso che continuerò su questa strada". Clapis racconta anche della sua carriera da attore: "E' iniziata in modo imponente, e non so come continuerà", spiega riferendosi alla sua performance in "Game Therapy", non molto apprezzata dai critici cinematografici. Il film è stato un piccolo flop, sia a livello di critica che di incassi: solo quarto nella settimana di proiezione. Tuttavia i protagonisti erano alle prime armi: Favij, Clapis, Decarli e Zoda non si possono definire certo attori, ma sono sicuramente in grado di crescere, anche se alcuni di loro (leggi favij) hanno escluso per il momento la possibilità di tornare a recitare.

Crediti: melty.fr