La galassia melty
135342 giovani online

Emma Watson: Alan Rickman femminista? Gli utenti la massacrano

Emma Watson approfitta della morte del suo amico per promuovere il femminismo
Ecrit par

Emma Watson ha postato su Twitter una citazione di Alan Rickman in cui l'attore britannico elogia il femminismo. Gli utenti non hanno apprezzato. Ecco perché.

Tutto fa brodo quando si tratta di promuovere l'ideale politico per cui si combatte ogni giorno. Anche la citazione estemporanea di un morto illustre di cui tutti parlano. Emma Watson, da tempo oramai valoroso alfiere della causa femminista, non si è fatta pregare. Cogliendo al balzo l'occasione della morte di Alan Rickman, l'attore britannico famoso per aver interpretato il ruolo del professor Severus Piton nella saga cinematografica di Harry Potter, l'attrice ha postato sul suo profilo Twitter una foto del collega deceduto con la seguente citazione: "There's nothing wrong with a man being a feminist, I think it is to our mutual advantage" (Non c'è niente di male per uomo nell'essere femminista, penso che sia conveniente per entrambi i sessi).

Emma Watson ha dunque scartabellato nelle interviste di Alan Rickman per trovare quella frase che tanto si addice al suo discorso "femminista", già abilmente pronunciato all'ONU l'anno scorso, in cui l'attrice inglese metteva l'accento sul fatto che il femminismo ha bisogno anche e soprattutto degli uomini. Mimetizzato nel tourbillon di messaggi che contribuiscono al tipico processo di santificazione social dei defunti, quel tweet non avrebbe dovuto indignare più di tanto. Eppure la Rete non ha gradito. "Usare la morte di un tuo amico per sostenere la tua causa è orribile", si legge su Twitter. Ma c'è anche chi sottolinea quanto la questione femminista non abbia niente a che vedere con la morte dell'attore inglese. In effetti, si fosse trattato di Simone De Beauvoir avremmo pure capito, ma in questo caso il suo tweet sembra piuttosto una nota stonata. Inutile ricordarlo, quando si è soldati, non si guarda in faccia nessuno. Voi che ne pensate? Venite a dire la vostra twittando al nostro account ufficiale @meltyBuzz_it.

Crediti: Cass Bird/Porter
I siti del network meltygroup














© 2016 meltygroupChi siamoContattiSeguiciPubblicitàCondizioni di utilizzoInformazioni legali