Crozza punge il M5S: Di Maio prova ad interromperlo e su FB partono i commenti

I commenti alla copertina di Crozza
Ecrit par

Maurizio Crozza, nella sua copertina di diMartedì, ha punto anche il M5S. Le reazioni che ha ottenuto, però, non sono quelle che registra di solito.

La celebre pagina satirica Kotiomkin, tempo fa, ha pubblicato un post che conteneva la seguente frase: “Se pensate che fare una battuta su Maometto sia pericoloso è perché non avete mai fatto una battuta sul M5S”. Ovviamente si tratta di un'esagerazione, ma anche nel piccolo della nostra redazione satirica del Corriere della Resa ci siamo accorti che si può ridere del Papa, di Renzi, di Salvini e di Berlusconi senza suscitare eccessivo clamore, ma se si fanno battute sul M5S la shitstorm è dietro l'angolo (qui, ad esempio, quella toccata a Massimo Gramellini). Se una piccola redazione satirica è ovviamente meno esposta a questo genere di rischi, ieri sera Maurizio Crozza si è reso conto, qualora non lo avesse già capito, della diversa predisposizione ad “incassare” le battute che caratterizza alcuni esponenti a 5 stelle (qui il siparietto tra Luigi Di Maio ed i giornalisti a Strasburgo).

>>> Il video della copertina di Crozza sul sito di La7

Nel link che vi proponiamo qui sopra potete vedere la copertina andata in onda nella puntata di ieri sera di diMartedì, il programma condotto da Giovanni Floris su La7. Come al solito, Maurizio Crozza spazia e tocca un po' tutti gli argomenti che sono stati di attualità negli ultimi sette giorni, a partire dalla nomina del nuovo Ministro dello sviluppo economico Carlo Calenda fino alle liti interne al PD, tra la Boschi e Cuperlo, sul referendum costituzionale. Nella parte centrale dell'intervento, invece, possiamo notare qualcosa di particolare: quando si è toccato il caso del sindaco di Livorno Nogarin (qui, invece, potete trovare informazioni sull'avviso di garanzia a Pizzarotti), Luigi Di Maio ha cercato in più di un'occasione di intervenire e di contraddire le parole del comico. Il vicepresidente della Camera ha provato a portare avanti la sua battaglia anche negli unici dieci minuti settimanali in cui i politici sono costretti ad abbozzare e ad ascoltare ciò che Crozza ha da dire. Ovviamente, in seguito alle parole non lusinghiere del comico sul Movimento, sono partiti i commenti dei fan (situazione simile a quella accaduta a Vauro pochi giorni fa) che hanno voluto puntualizzare le inesattezze di Crozza e le gravi responsabilità morali del PD, spesso ricordando come sia assurdo parlare dei problemi del M5S quando i democratici possono annoverare uno scandalo al giorno. Vi lasciamo con alcuni dei commenti più significativi trovati sulle pagine di Crozza nel Paese delle Meraviglie, diMartedì ed Il Fatto Quotidiano. Se vi va di dirci la vostra opinione in merito, menzionate il nostro account Twitter ufficiale @meltybuzz_it.

Commento n°1 - Colui che ama ripetersi (autolike ed autocommento che ribadisce il primo intervento)
Beppe Grillo, M5S, Luigi Di Maio, Maurizio Crozza, Facebook, la copertina di Crozza, diMartedì, critica, satira, shitstorm
I commenti alla copertina di Crozza
Commento n° 2 - Crozza non ama il Popolo
Beppe Grillo, M5S, Luigi Di Maio, Maurizio Crozza, Facebook, la copertina di Crozza, diMartedì, critica, satira, shitstorm
I commenti alla copertina di Crozza
Commento n° 3 - La lista dei misfatti del PD (abbiamo tagliato l'immagine all'8 febbraio perché era lunga 2 km)
Beppe Grillo, M5S, Luigi Di Maio, Maurizio Crozza, Facebook, la copertina di Crozza, diMartedì, critica, satira, shitstorm
I commenti alla copertina di Crozza
Commento n° 4 - Crozza leggi cosa dice Nogarin, così eviti di dire sciocchezze
Beppe Grillo, M5S, Luigi Di Maio, Maurizio Crozza, Facebook, la copertina di Crozza, diMartedì, critica, satira, shitstorm
I commenti alla copertina di Crozza
Commento n° 5 - Crozza poteva evitare di dire fesserie sul Movimento, meno male che Di Maio l'ha sistemato per bene
Beppe Grillo, M5S, Luigi Di Maio, Maurizio Crozza, Facebook, la copertina di Crozza, diMartedì, critica, satira, shitstorm
I commenti alla copertina di Crozza
Crediti: web