Beppe Grillo, ti amiamo! Il Corriere della Resa si dichiara ufficialmente a 5 stelle

Il nostro amore Beppe Grillo
Ecrit par

IL CORRIERE DELLA RESA – Per una settimana sostituiamo la rubrica satirica con una dichiarazione d'amore. Non biasimateci.

Beppe Grillo, ti amiamo. È la redazione satirica del Corriere della Resa che ti parla. Pensa che per dirti questa cosa abbiamo rinunciato ai 1000 euro settimanali che ci dà il PD per fare satira sul Movimento 5 Stelle, ma ci siamo accorti che fino ad oggi abbiamo davvero sbagliato a fare satira su tutti. Si possono sì prendere in giro i vecchi partiti, quelli legati all'establishment, quelli che fanno uscite che odorano un po' di razzismo, oppure quelli che non si rassegnano all'irrilevanza. Il Movimento 5 Stelle, però, mai. La verità non può essere messa in discussione da quattro battute ed è senz'altro più intelligente spendere il proprio tempo per discutere delle travi negli occhi dei vecchi politici, piuttosto che attardarsi nella dannosa abitudine di sottolineare qualche lieve pagliuzza negli occhi di Di Battista, che resta comunque un bel ragazzo.

Che belli questi proclami, così profondi
Beppe Grillo, satira, Il Corriere della Resa, M5S, grillini, pentastellati, insulti, shitstorm
Che meravigliosa grafica

E poi quanto è bella la grafica dei vostri appelli al popolo? Quanto sono accattivanti! Si vede che premiate il merito, sia nei contenuti (mai banali) che nella forma. Non vediamo l'ora di vedervi al Governo, speriamo che quel giorno arrivi presto. Ed in questo nostro cambio di opinione nei vostri confronti, ve lo giuriamo sul sacro blog, non hanno pesato affatto i tremendi flame che dedicate a chi osa scherzare su di voi, come è accaduto con Crozza, con Vauro, o con i ragazzi che hanno girato “Dibba & Virgy, la coppia più bella del mondo”. Avete ragione, come sempre: perché questi venduti si prodigano così tanto a parlare male del M5S quando potrebbero fare gli interessi del popolo? Questa cosa non è tollerabile in una democrazia normale, figuriamoci in quella diretta. A riveder le stelle!

Crediti: web